L'ultime ricette

16/11/12

Mela meringata in cocotte - dolce al cucchiaio personalizzato


Un' altra settimana lavorativa sta per terminare. Davanti a noi, secondo le previsoni meteo si prospetta un bel weekend pieno di sole (almeno per Genova e Liguria). Nonostante sia novembre, le temperature non sono per niente rigide e durante il giorno è molto piacevole passeggiare in riva al mare con il sole che ci scalda e ci fa sentire subito di buon umore.  Uscire e godersi queste giornate è assolutamente un obbligo, però quando si torna a casa la sera, quasi sempre dopo cena ci prende voglia di qualcosa di dolce. Per me e mio marito meglio se il dolce è leggero, visto che entrambi  stiamo cercando di perdere di un po’ di peso. Per questo weekend preparerò un delizioso dolce al cucchiaio, leggero, sano e adatto anche per le persone celiache.
Click to enlarge
Ecco gli ingredienti che occorrono per 6 persone:
  • mele (tipo annurche, deliziose o fuji), 4
  • bicchieri di vino bianco, 200 ml 
  • chiodi di garofano, 2-3 (io, Tec-Al)/opzionale
  • zucchero, 120 g
  • burro, q.b.
  • sale, un pizzico
  • uova, 3
  • latte, 300 g 
  • zucchero, 80 g  
  • fecola di patate, 30 g 
  • zucchero a velo vanigliato, 1 cucchiaio
  • noci sgusciate, , una manciata (ridotte in polvere)
  • vaniglia, 1 bacca
Preparazione:
Click to enlarge
Pulite le mele eliminando buccia e torso e lasciandole intere. Fatele cuocere nel vino bianco speziato con la cannella in stecche e i chiodi di garofano girandole spesso delicatamente per non romperle. Quando saranno cotte ma al dente scolate le mele ed adagiatene ognuna in una cocotte (o una piccola pirofila) precedentemente imburrata. Nel bucco della mella mettere qualche pezzeto di noce.
Colate sulla mela 2 cucchiai di crema pasticcera preparata con tuorli, latte, fecola, zucchero, vaniglia, noci in polvere. Lasciate rafreddare. La crema deve resultare un po’ liquida.
Montate a neve le chiare delle uova usate per la crema con 1 pizzico di sale e un cucchiaio di zucchero a velo vanigliato, coprite di questo composto le mele ed infornate a 180° per qualche minuto: il tempo di rassodare leggermente la meringa colorandola un po’.
Nota: 1. Ecco un consiglio o rimedio della nonna. Per avere albumi montati in un attimo e molto sodi e che non si smontano, aggiungere un cucchiaio di acqua gasata per ciascun albume utilizzato.
2. Come accompagnamento potete servire il vino ristretto preparandolo in seguente modo: passare con un colino il vino di cottura delle mele e mettetelo sul fuoco per farlo restringere un po’. Aggiungete qualche cucchiaio di zucchero per caramellarlo. Con un cucchiaino versate qualche goccia di vino caramellato sulle mele meringate.
3. La ricetta l'ho vista in una trassmisione di Arturo Tv con una modifica personalizzata.
Finisco qui il post, un caro saluto a tutti, ciao e buon fine settimana!

27 commenti:

  1. Da quanto tempo!!! Bellissime queste mele, sfiziose e originali!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giuliana, si da vero, da quanto tempo! Grazie pe i compimenti, ciao!

      Elimina
  2. una bellissima idea! Baci e buon we

    RispondiElimina
  3. ciao Emily credo ke sia davvero buonissimo questa mela meringata in cocotte,ciao e buona notte Jesi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Jesica, fidati è buonissima e anche sana!

      Elimina
  4. Ottima ricetta, complimenti. Buon week end.
    A presto

    RispondiElimina
  5. Emily e' davvero una coccotte irresistibile, io amo le monoporzioni per cui ti saluto e me ne prendo una,)
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ombretta, grazie ... monoprzioni sono una salvezza gen!iale per la linea e la salute!

      Elimina
  6. Mi sembra veramente ottimo, mmm, mmm ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie George, fidati è buonissimo!!!:)

      Elimina
  7. Ciao Emily, hai ragione: questo dolcetto si può mangiare senza sentirsi in colpa! Per il nostro meeting, ma a che ora vai dal medico, ci si può vedere verso le 17 o le 18 come al solito? Prima non credo di farcela. Buona domenica, bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carla, oltre che sano il dolcetto è anche molto scenico, non trovi? ...p.s. Ti ho scritto una mai più detagliata ieri sera, l'hai letta?!

      Elimina
    2. Adoro i dolci con le mele. Deliziose le tue cocottine profumate. Fanno una gran bella figura, golose e senza troppi sensi di colpa. Baci, buona settimana

      Elimina
    3. Grazie Federica, è vero fanno una gran bella figura!:)

      Elimina
  8. Ciao Cara, ma che piacere conoscerti!! con molto piacere ricambio la tua visita e con altrettanto piacere mi unisco ai tuoi lettori, purtroppo il tuo commento simpatico commento si è cancellato a causa delle mie cagnoline.... che per giocare insieme loro due a me mi hanno spinto inavvertitamente due tasti di troppo :))uff mi spiace tanto :((((( .... ma ho potuto leggere il tuo commento prima e quindi di corsa eccomi qui a scusarmi ed a fare la tua conoscenza :DDDDD .... complimenti per il tuo bellissimo blog!!.... mmmm questa ricetta è favolosa ;)))
    felice domenica :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piacere tutto mio Donatella, non fa niete per il commento, scriverò altri simpatici commenti sulle tue ricette, grazie ancora e a presto!

      Elimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. accidenti che mela cotta!!!! Fantastico dolce!!!!Grazie per essere passata dl mio blog! Ti seguo anch'io volentieri! Ciao Marina

    RispondiElimina
  11. Ciao, arrivo al Tuo blog grazie all'iniziativa di Kreattiva...il Tuo blog è in linea con i miei interessi quindi mi followizzo subito!

    Se Ti va passa anche da me in http://lepassionidiantonella.blogspot.com

    A presto
    Antonella

    RispondiElimina
  12. Ciao! Anche io arrivo da te tramite Kreattiva! Davvero complimenti per le tue ricette!!!!!
    Questa con la mela mi piace moltissimo!!!
    Appena riavrò un forno (ahimè) la proverò!!!

    Ciao a presto!!!

    RispondiElimina
  13. ciao, ti ho conosciuto grazie a Kreattiva, adoro il tuo blog, ti seguo volentieri!

    se ti va, passa da me

    http://22yearsofmode.blogspot.it/

    RispondiElimina